Die letzten Österreicher
Die letzten Österreicher
Lukas Pitscheider
Ucraina, Austria / 2020 / 85' / Documentario / Anteprima italiana
Die letzten Österreicher
Lukas Pitscheider
Ucraina, Austria / 2020 / 85' / Documentario / Anteprima italiana

Königsfeld è un villaggio austriaco nel mezzo dei Carpazi ucraini. A perdita d'occhio, la piccola comunità è circondata da una fitta foresta. Camion carichi di tronchi pesanti percorrono la strada della valle, segnata da profonde buche. Sul ciglio della strada, per lo più le persone anziane osservano gli eventi con sguardo nostalgico. Gli antenati degli abitanti austriaci furono trasferiti dall’ovest all’est dell'allora monarchia asburgica, nel XVIII secolo. Oggi la comunità di lingua tedesca conta solo poche decine di membri. La maggior parte della popolazione è emigrata a ovest negli anni '90, e le loro case sono state in gran parte rilevate dai vicini. "Emigrare o restare?" è ancora oggi la domanda più importante. Mentre migrare sembra essere per alcuni membri della comunità l'unico modo per sopravvivere, altri traggono nuove speranze dal portare nella valle il turismo.

Lingua: Tedesco, Ucraino

Sottotitoli: Italiano

Regista

Lukas Pitscheider

Nato nel 1987 e cresciuto ad Ortisei nelle Dolomiti altoatesine, a 18 anni è partito per il mondo, prima come autostoppista, poi come giornalista e musicista. Le sue destinazioni preferite sono il Medio Oriente, l'Europa dell'Est e i Balcani. Ha studiato giornalismo e nuovi media, storia e scienze politiche a Vienna e Innsbruck. Dal 2018 è direttore del festival cinematografico Dolomitale in Val Gardena. DIE LETZTEN ÖSTERREICHER è il suo film d'esordio.

Premi

Genziana d’Argento – Miglior Contributo Tecnico-Artistico
Ed. 2021
Quante persone ci vogliono per diventare una comunità, una patria? Che cos'è che crea il sentimento dell'identità nazionale: il perpetuarsi delle tradizioni, la lingua, la nostalgia condivisa? Accompagnandoci negli chalet di legno austriaci in mezzo ai Carpazi ucraini, il film ci interroga su globalizzazione, immigrazione, identità. Personaggi forti percorrono la narrazione ed è attraverso una precisa e notevole cattura della loro quotidianità, l'attenzione ai piccoli gesti e all'invisibile che il regista riesce a porre una domanda tanto umana e contemporanea: partire o restare?

Galleria

Trento Film Map

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.