Il testamento del capitano grandi

Vita breve di una "leggenda" degli Alpini

STORIA ALPINISTICA
«Grandi, il miglior comandante di uomini che abbia mai conosciuto». Nuto Revelli. «Puoi essere certo capitano Grandi, puoi essere certo, nessuno ti dimenticherà mai. Il tuo testamento sarà rispettato. Gli alpini del tuo Reggimento, del tuo Battaglione, della tua Compagnia ti hanno tutti nel cuore, la tua mamma e colei che si ricorda «del suo primo amor», anche la tua montagna, anche le tue frontiere. Non solo. Ma il tuo eroismo ti ha consegnato per sempre alla storia degli alpini e della Patria...». don Carlo Gnocchi. «A Luca dispiacque vedere andar via il capitano Grandi: egli non lo conosceva che di vista, ma senza di lui si sentiva in qualche modo impoverito, tanto quell’uomo sconosciuto gl’ispirava fiducia: un vero padre nel senso alpino». Eugenio Corti.

Autori

Marco Della Torre

Editori

Edizioni Ares

Milano -

ISBN

9788892980068

Anno pubblicazione

2021

Tipologie

Storia

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.