Trento Film Festival 365

64. Trento Film Festival 2016 - edizione autunnale

Pubblicata il 28/09/2016

Al via a Bolzano da venerdì 30 settembre e fino al 9 ottobre l’edizione autunnale del Trento Film Festival, con i migliori film di alpinismo dell’anno e un eccezionale programma di eventi per la mostra internazionale dell’editoria di montagna “MontagnaLibri” che quest’anno festeggia i trent’anni dalla nascita. Il programma completo della kermesse, organizzata in collaborazione con il Comune di Bolzano, la Sezione Cai di Bolzano e dell’Alpenverein Südtirol, sarà illustrato ufficialmente venerdì mattina in una conferenza stampa.

Già venerdì, alle 21, al Teatro comunale di Gries, si partirà con una grande serata alpinista, organizzata con la Sezione Cai di Bolzano, dal titolo “Brothers”, con protagonisti due grandi alpinisti bolzanini, campioni di arrampicata, i fratelli Martin e Florian Riegler. Durante la serata, alla quale parteciperà, tra gli altri, il presidente del Trento Film Festival, Roberto De Martin, i due fortissimi alpinisti, conosciuti come “Riegler brothers”, racconteranno le avventure che hanno reso invincibile e grande la loro cordata, dai primi passi sulle Dolomiti, alle spedizioni più recenti.
I due fratelli hanno collezionato nella loro carriera alpinistica, in tutto il mondo, una serie eccezionale di scalate di estrema difficoltà, sia dal punto di vista tecnico, sia psicologico, con numerose ripetizioni soprattutto nelle Dolomiti.
Il loro motto è “Always climbing”. Autori del libro, insieme a Silvia Fabbi, “Fratelli di cordata”, “per loro la montagna non è una preda da conquistare, ma un mistero nel quale calarsi per riemergere più ricchi e forti; un mistero che ha tentato più volte di strappare loro la vita, che li ha fatti piangere spesso, ora di gioia ora di dolore”. Nel 2012 i “Riegler brothers”, (nella vita Martin è un architetto, mentre Florian un agricoltore) hanno recitato nel film “Nanga Parbat” del regista Josef Vilsmaier, nei ruoli dei fratelli Günther e Reinhold Messner.
“La verità – hanno scritto Martin e Florian – è che quando scali devi cancellare dalla testa tutto il resto. Non puoi permetterti di pensare né ai tuoi genitori, né alla tua ragazza, né ai tuoi figli, se ne hai. Devi concentrarti e basta. Se non lo fai, se sei distratto, puoi commettere degli errori. Cosa che nelle situazioni estreme non ti puoi permettere, se vuoi restare vivo”.

 Martin-and-Florian-Riegler_cArchiv-Rieglerbrothers

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.