Trento Film Festival 365

A Bolzano a partire del 23 settembre l’edizione autunnale del 65. Trento Film Festival

Pubblicata il 18/09/2017

A Bolzano protagonista la montagna con grandi nomi dell’alpinismo, film e libri.

Domani sera 20 settembre anteprima nella sede della Federazione Culturale Gaetano Gambara Upad  con una serata dedicata ai cambiamenti climatici con la vicedirettrice dell’Istituto per l’Osservazione della Terra di Eurac research, Claudia Notarnicola e il film Samuel in the Clouds, vincitore della “Genziana d’oro – Miglior film” del 65. Trento Film Festival 2017.

L’edizione autunnale del 65. Trento Film Festival si svolgerà a Bolzano dal 23 settembre al 1 ottobre con un programma ricco ed emozionante di eventi e tanti nomi dell’alpinismo mondiale, tra i quali Reinhold Messner, la coppia Nives Meroi e Romano Benet, Anna Torretta, Angelika Rainer, Florian Riegler; in Piazza Walther sarà inoltre allestito per tutta la durata dell’evento lo stand di “MontagnaLibri” con una ricca esposizione di libri dedicata alla montagna, all’esplorazione all’avventura.
«Il festival – spiega la direttrice della rassegna, Luana Bisesti – quest’anno si presenta a Bolzano con un programma che si caratterizzerà sia per i grandi nomi dell’alpinismo, sia per l’altissima qualità dei film proposti, sia per gli incontri letterari di MontagnaLibri con celebri autori. Altra novità importante sarà l’anteprima del festival che si svolgerà domani 20 settembre, alle 20, nell’Aula magna della Federazione culturale Gaetano Gambara Upad, dove, in collaborazione con il Centro studi e ricerche Andrea Palladio-Upad, faremo una serata sui cambiamenti climatici con la vicedirettrice dell’Istituto per l’Osservazione della Terra di Eurac research, Claudia Notarnicola e la proiezione del film Samuel in the clouds, vincitore della Genziana d’oro – Gran Premio “Città di Trento” del 65. Trento Film Festival».

Il programma cinematografico

Il programma cinematografico inizierà il 20 settembre, alle 20, alla sede dell’Upad (via Firenze, 51) con Samuel in Clouds, di Pieter Van Eecke (Belgio/2016/70′), film sul tema dei cambiamenti climatici, vincitore della Genziana d’oro miglior film – Gran Premio “Città di Trento” del 65. Trento Film Festival 2017.
Lunedì 25 settembre, alle 20, nella sede dell’Alpenverein Südtirol (via Giotto, 3) in collaborazione con la stessa Avs, sarà proiettato Diving into the Unknown, di Juan Reina (Finlandia/2016/82′), film tra i più acclamati al 65. Trento Film Festival, premiato con la Genziana d’Oro Miglior Film di Esplorazione o Avventura – Premio “Città di Bolzano” del 65. Trento Film Festival 2017.
Martedì 26, alle 21, al Teatro comunale Gries (Galleria Telser) sarà protagonista il grande alpinismo con Dhaulagiri, ascenso a la montaña blanca, di Cristian Harbaruk, Guillermo Glass (Argentina/2016/73′) Genziana d’Oro miglior film di alpinismo – Premio del Club Alpino Italiano 65. Trento Film Festival 2017.
Mercoledì 27, alle 20, al FilmClub Bolzano – Capitol (Via Dr. Streiter 8/D) serata ancora dedicata all’alpinismo con il Der Ortler – Südtirols König der Berge, di Jochen Hemmleb (Austria/2016/50’) che sarà proiettato, in collaborazione con Alpenverein Südtirol, alla presenza del regista e del celebre alpinista Florian Riegler.
Il programma al cinema si chiuderà sabato 30 settembre, alle 20, al Teatro Comunale di Gries (Galleria Telser) con Becoming who I was, di Chang-yong Moon, Jin Jeon (Corea del Sud/2016/96) opera che ha ricevuto il Premio del Pubblico miglior lungometraggio – Acqua Levico 65. Trento Film Festival 2017.

Le serate a teatro e “MontagnaLibri”

Numerose serate a teatro e altrettanti eventi letterari animeranno il festival di Bolzano: si partirà sabato 23 settembre in Piazza Walther, dove alle 17 si svolgerà l’inaugurazione dello stand dell’editoria internazionale di montagna “MontagnaLibri. Alle 17.30, sempre in piazza Walther, primo appuntamento di “Parole in piazza”, con la presentazione del libro “La Montagna che non c’è” della celebre alpinista, pluricampionessa italiana di arrampicata sportiva e prima e unica donna guida alpina della Val d’Aosta, Anna Torretta. L’autrice dialogherà con il giornalista Rosario Fichera. La giornata si chiuderà alle 21 al Teatro Comunale Gries (Galleria Telser) con una grande serata alpinistica, dal titolo “In Cima. Insieme”, con protagonisti Nives Meroi e Romano Benet, la prima e unica coppia di coniugi al mondo che ha scalato tutti i 14 Ottomila della Terra.
Lunedì 25, alle 16.30 in Piazza Walther, in collaborazione con Montura, nell’ambito del progetto FuoriRotta, sarà presentato il documentario Ragnatele, di Riccardo Franchini, Andrea Chiloiro, Giovanni Labriola e Matteo Ragno. Alle 18, in Piazza Walther appuntamento con l’evento “Parole Appese”, durante il quale, in collaborazione con Itas Assicurazioni, il Premio Itas del libro di Montagna racconterà i suoi libri, con un vero e proprio spettacolo di narrazione e musica per assaporare imprese, personaggi e storie delle alte quote.
Martedì 26, alle 17.30, in piazza Walther nuovo appuntamento con Parole in piazza con la presentazione del libro “Storia delle Alpi” di Enrico Camanni (Biblioteca dell’Immagine). L’autore dialogherà con Carlo Ancona, consigliere del Trento Film Festival.
Mercoledì 27, alle 17.30, nella Sala dell’Antico Municipio del Comune, sarà la volta di “Emozioni tra le pagine” con lo scrittore Fabio Pasini che presenterà il suo nuovo libro “Dal Garda alla Marmolada. Trekking e pensieri lungo il fronte della Prima Guerra Mondiale” (Edizioni Geoantropo). Interverrà Giuliana Boscheri, consulente marketing del Museo Marmolada Grande Guerra 3000 m.
Giovedì 28 settembre gli amanti della lettura potranno gustare l’emozione dell’incontro con l’autore, con l’appuntamento alle 17.30, nella Sala di Rappresentanza del Comune (Vicolo Gumer 7) durante il quale sarà presentata la guida “Ogni stagione ha il suo fascino. 52 Escursioni sui monti dell’Alto Adige Orientale e Dolomiti” di Fernardo Gardini (Edizioni Cai Bolzano). Alberto Faustini, Direttore del quotidiano Alto Adige e Riccardo Cristofoletti, Presidente Cai Bolzano, dialogheranno con l’autore. La giornata si chiuderà alle 21, al Teatro Comunale Gries, Galleria Telser, con la straordinaria serata alpinistica, in collaborazione con Cai Sezione di Bolzano, di Angelika Rainer, celebre e fortissima ice climber meranese, che racconterà le sue nuove scalate: dal ghiaccio della prima libera femminile delle Helmcken Falls in Canada, al suo primo M14 in Colorado, una delle vie di misto più dure al mondo.
Venerdì 29 settembre, in Piazza Walther, alle 17.30, grande evento con uno degli alpinisti più amati, discussi e famosi al mondo, Reinhold Messner che, nell’ambito dell’evento “Parole in piazza”, dialogherà con Michele Petrucci, autore del libro “Messner: La montagna, il vuoto, la fenice” di Michele Petrucci (Graphic Novel, Coconino Press – Fandango). A moderare l’incontro sarà il giornalista Sandro Filippini. Sempre venerdì, alle 21, all’Auditorium Bolzano – Sala Bomboniera (via Dante 15) altro evento di grande richiamo con “Finché c’è salita c’è tutto. Storie di corse e corridori, pulci e pirati, gambe secche e maglie nere”, a cura del giornalista ed editorialista della Gazzetta dello Sport, Marco Pastonesi. Alla serata, dedicata al grande ciclismo in montagna, parteciperanno il campione e ora commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclismo, Davide Cassani, lo scrittore Marco Ballestracci, lo scrittore e musicista Guido Foddis.
Sabato 30 settembre, alle 10, nella Sala dell’Antico Municipio del Comune, ultimo appuntamento di Emozioni tra le pagine con la presentazione del libro “Dolomiti Un’avventura sospesa tra sogni e realtà” di Giuliano Dal Mas (Curcu&Genovese). A dialogare con l’autore sarà il giornalista Rosario Fichera. Introduzione di Maurizio Veronese, responsabile Commissione cultura Cai Bolzano

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.