Trento Film Festival 365

Trento Film Festival 365: in viaggio con voi

Pubblicata il 07/06/2019

Da oggi è on line il nuovo catalogo del “365”, con molti film protagonisti della 67. edizione, ora messi a disposizione di sezioni CAI, associazioni, Comuni e di chiunque voglia organizzare una rassegna cinematografica all’insegna della montagna e delle sue culture


Il Trento Film Festival – il più antico festival internazionale di cinema di montagna, avventura e esplorazione – non si esaurisce con la rassegna primaverile di Trento e l’edizione autunnale di Bolzano: da sempre, le pellicole che hanno emozionato il pubblico del Festival “vivono” 365 giorni all’anno grazie a centinaia di proiezioni organizzate in collaborazione con sezioni del CAI, associazioni culturali, Comuni e tanti altri enti e istituzioni. Un circuito di distribuzione parallelo che permette ai film proiettati a Trento di restare disponibili e visibili ben oltre i limiti temporali della manifestazione. Da qualche anno, questo circuito ha preso il nome di “365”.

Il Trento Film Festival 365 non è un semplice tour che porta in tutta Italia i film proposti nella rassegna trentina: è un viaggio che il Trento Film Festival compie in compagnia di centinaia di amiche e di amici, con le quali condivide contenuti e valori e co-progetta eventi, mettendo a disposizione esperienza e know-how.

Il catalogo dei film disponibili è talmente ampio che ogni anno permette di spaziare dai film di alpinismo a documentari di taglio etnografico e antropologico, dai temi ambientali a quelli dello sviluppo territoriale, dai reportage delle imprese sportive fino a straordinari racconti di solidarietà. Rassegne, manifestazioni culturali, festival, possono così trovare infinite caselle per comporre il loro puzzle e offrire al pubblico una programmazione sempre nuova e originale.

Tra i tanti titoli, arricchiscono il catalogo 2019 La regina di Casetta (di Francesco Fei, Italia / 2018 / 80′), vincitore della Genziana d’oro Premio CAI; Piano to Zanskar (di Michal Sulima, Regno Unito / 2018 / 86′), presentato al Trento Film Festival in anteprima internazionale; Non abbiate paura di sognare (di Klaus Pierluigi Dell’Orto, Italia / 2019 / 46′), anche questo presentato a Trento in anteprima mondiale; il corto Auspicio (di Elena Goatelli, Angel Luis Esteban Vega, Italia / 2019 / 13′), girato nella stazione di inanellamento del Passo Brocon.

Il catalogo dei film – in continuo aggiornamento – è disponibile sul sito del Festival, con alcuni dei migliori film protagonisti della recente 67. edizione.

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.