Archivio

ALPI GIULIE - STORIE, PERCORSI, RIFUGI

GIAMPAOLO PENCO

Italia / 2000 / 101'

Il film attraversa le Alpi Giulie percorrendo i vecchi sentieri che già aveva percorso Hulius Kugy tra '800 e '900, diventando lo scopritore e in cantore delle Giulie. Cerca di riprendere la lezione di Kugy, on solo come alpinista, ma anche di uomo di cultura, e i percorsi diventano una ricostruzione del mosaico culturale di queste zone. Il film è rigorosamente trilingue (italiano, sloveno, tedesco) e invece di sottolineare le diversità cerca il filo comune ce unisce le genti di montagna. Qui, quasi tutte le montagne hanno sempre quattro nomi: italiano, sloveno, tedesco, friuliano. Ci si ferma ai rifugi, dove tutti cercano di assimilarsi, piuttosto che distinguersi. I gestori raccontano le loro storie, le motivazioni che spingono a questa scelta di vita impegnativa. Le storie dei rifugi si incrociano con quelli che passano da quelle parti, perchè queste montagne sono parte integrante della loro vita: gli alpinisti Ignazio Piussi, Cirillo Floreanini e Nives Meroi, lo sciatore estremo Luciano De Crignis, gli alpinisti sloveni Dusan Jelincic e Igor Skamperle, il presidente della Repubblica di Slovenia Milan Kucan, Klaus Kummerer dell'Alpenverein di Villach e tanti altri. Sono storie d'alpinismo, filosofie di vita, storie di una umanità che non c'è più.

Regista

GIAMPAOLO PENCO

Nato a Trieste nel 1954, nel 1979 si laurea in Lettere moderne con una tesi sulla storia del cinema. Si specializza in tecniche moderne cinematografiche ed é assistente alla regia presso l’Association Varan di Parigi. Regista televisivo dal 1983, dal 1990 è uno dei soci fondatori e il responsabile creativo della Videoest di Trieste. Ha scritto, diretto e prodotto numerosi film di tipo artistico, storico, naturalistico, così come film pubblicitari e industriali.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.