Archivio

TORRENTE DI GUERRA

GÜNTHER HALLER

Italia / 1998 / 20'

Attorno al possesso e al controllo dell'uso dell'acqua vi sono sempre state controversie, sfociate spesso in vere e proprie battaglie. In alta Val Venosta, nell'Alto Adige occidentale, ai piedi dell'Abbazia di Marienberg, vige una regolamentazione secolare dell'utilizzo dell'acqua per l'agricoltura. Un sistema di piccoli canali e di fossi collegati fra loro attraversa la campagna; degli addetti secondo criteri e tempi rigorosamente definiti disciplinano la distribuzione dell'acqua. Di recente questo metodo ha creato forti controversie create dai mutamenti socioeconomici. Esso implica, infatti, che il contadino sia costantemente presente sul territorio. Chi trova nel lavoro agricolo una integrazione del proprio reddito ed è normalmente impegnato in attività agricole, nella zona legata strettamente all'allevamento del bestiame, considera la regolamentazione tramandata per generazioni costose, tecnologicamente superata e irrazionale. E' un confronto prodotto da interessi economici che presenta un forte risvolto culturale perchè mette in discussione valori e comportamenti che hanno giocato ruolo fondamentale per l'identità della comunità valligiana.

Regista

GÜNTHER HALLER

Nasce nel 1958 in montagna e dopo tre anni si trasferisce con la famiglia a Lana, in Alto Adige. Nel 1984 realizza il suo primo film, Recycling che ottiene diversi premi in Italia, Jugoslavia, Austria, Germania e Argentina. Dirige poi Fighting (1985), trasmesso da Rai 3 e Antenne 2, Zebra, in occasione di un viaggio di studio e lavoro in Inghilterra, ed infine Hybrid (1987), presentato al VI Festival Cinema Giovani. Dal 1985 lavora come Cameraman Freelense per la RAI e per l’ORF. Nel 1987 compie un viaggio di studio e lavoro in Asia, della durata di circa 6 mesi. In questa occasione segue il pellegrinaggio di un monaco buddhista verso il Tibet.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.