Archivio

NOLOCHA

ABDI ISMAIL JAMA

Paesi Bassi / 2002 / 23'

IL FILM PRESENTA UN GIORNO NELLA VITA DI UN GIOVANE SOMALO CHE, FUGGITO DALLA SUA TERRA PER CAUSA DELLA GUERRA, SI E’ RIFUGIATO IN OLANDA, DOVE OTTIENE PERMESSO DI ASILO.
PURTROPPO NON RIESCE AD INSERIRSI IN QUESTO DIVERSO TIPO DI SOCIETA’ E QUINDI GRADUALMENTE PERDE LE SUE FACOLTA’ MENTALI E PASSA IL TEMPO GIRANDO FRA LA STAZIONE CENTRALE E L’AEROPORTO DI ROTTERDAM.
LA FOLLA NELLA STAZIONE GLI RICORDA IN QUALCHE MODO UN CENTRO CITTA’ DELLA SUA SOMALIA, MA NON TROVA PERO’ NE’ IL MERCATO NE’ QUEL RAPPORTO CHE AVEVA CON I SUOI CONTERRANEI.
LE IMMAGINI DOCUMENTANO LA ROUTINE GIORNALIERA DI NOLOCHA, COME E DOVE VIVE E TUTTA LA SUA DISPERAZIONE.

Regista

ABDI ISMAIL JAMA

Abdi Ismail Jama
È nato in Somalia nel 1973. Fuggito dal suo paese nel 1988, durante la guerra civile ha raggiunto l’Olanda. Dopo il suo arrivo è stato adottato da una famiglia in un piccolo villaggio.
Immediatamente ha frequentato la scuola e scoperto una nuova vita. In patria era componente di un gruppo teatrale e desiderava molto frequentare la scuola teatrale, ma sfortunatamente i suoi tentativi per esservi ammesso sono falliti. Un giorno il suo padre adottivo gli ha mostrato un annuncio pubblicitario.
Radio Aalsmeer stava cercando un collaboratore. Abdi fu assunto e per diversi anni ha realizzato programmi radiofonici. In seguito ha frequentato la Dutch Film and Television Academy. Durante gli studi ha realizzato numerosi film. “Nolocha”, che nella sua lingua significa “L’anima”, è il suo lavoro di diploma. Ora Abdi spera di poter realizzare filmati in Africa, soprattutto nella sua Somalia.

CATALOGO FF 51^ /2003 Film n. 1600/2003 “NOLOCHA”

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.