Archivio

TARA, VOYAGE AU COEUR DE LA MACHINE CLIMATIQUE

Thierry Ragobert, Emmanuel Roblin

Francia / 2008 / 92'

Nel settembre del 2006, a 80 gradi latitudine nord, la nave artica Tara si lascia imprigionare dai ghiacci per un viaggio lungo due anni. Tara infatti ospita a bordo una delle più importanti missioni scientifiche per lo studio del riscaldamento globale, il "Damocles Project", che mette insieme ben 45 laboratori di eccellenza europei e centinaia di scienziati. Oggi l'Europa sta concentrando le sue risorse per cercare di capire e analizzare i pericoli che stanno minacciando il nostro pianeta, ma, soprattutto, è alla ricerca di soluzioni per contrastarli. La missione di Tara è un'avventura umana e scientifica straordinaria, proprio nel cuore del pianeta da cui dipende la nostra sopravvivenza futura. Mentre i ghiacci si stanno inesorabilmente e velocemente sciogliendo, alcuni uomini combattono ogni giorno una guerra silenziosa e faticosa per assicurare un domani all'intera umanità. L'ambizione del film è quella di dare delle risposte riguardo i gravi pericoli che il nostro pianeta sta correndo e la sua sfida è poter prevedere un futuro per l'umanità.

Registi

Thierry Ragobert

Nasce nel 1959 in Francia. Dal 1978 al 1981 è operatore per la televisione francese. Dal 1982 al 1992 ha lavorato alla Cousteau Society in qualità di operatore e assistente alla regia, realizzando vari documentari come Rio 92 Earth Summit, Mission Calypso aux Philippines, Mission Amazonie, Mission Pacifique. Ha partecipato al Trento FIlmfestival nel 2001 con Les Derniers Jours de Zeugma. La sua filmografia include: Alexandrei, la magnifique, L'énigme des Nascas, Egypt's City of the Dead, Treasures of the Sunken City e The white Planet

Emmanuel Roblin

Regista francese, specializzato nella realizzazione di documentari per la televisione. Diplomato presso l’Institut d’Etudes Politiques e specializzato in comunicazione audiovisiva presso la Berkeley University in California(U.S.A.). Ha prodotto numerose serie televisive di carattere naturalistico. Tra i suoi lavori ricordiamo: Un paradis pour les gorilles, Déclic et des îles, Les Gardiens de la Jungle, Sur la Piste des Tigres, Cameroun, le Grand Pillage e Madagascar, la Foire aux Espèces Rares.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.