Archivio

The road is closed

Vahid Hajiooi

Iran / 2011 / 23'

TERRE ALTE

Mentre cercano di trasportare con un automezzo un nuovo pulpito di legno in un villaggio di montagna quattro uomini di mezza età vengono fermati dalla polizia ad un posto di blocco: la strada è stata chiusa a causa di una abbondante nevicata ancora in corso. Ma il notabile del villaggio che ha ordinato il pulpito ha urgenza di arrivare per una importante festività religiosa (non vuole sfigurare con i compaesani) e convince gli altri tre a prendere una strada secondaria. L’automezzo inizialmente prosegue con difficoltà nella tormenta sempre più fitta, resta poi immobilizzato nella neve. I quattro uomini si ritrovano così in mezzo alle montagne ghiacciate prigionieri di una tempesta di neve e disperano di salvarsi. Proprio quando stanno per prendere una decisione cruciale, bruciare il pulpito per scaldarsi e sopravvivere, accade qualcosa di inaspettato, forse un miracolo.

Regista

Vahid Hajiooi

Ha iniziato a lavorare per il cinema nel 2003 curando la regia di alcuni film e lavorando per diversi progetti come assistente di registi quali Bahaman Ghobadi. Il suo primo cortometraggio “Always” è del 2005 e ha vinto diversi premi in film festival nazionali. Nel 2007 gira il secondo film “Shot” della durata di 100 secondi. Anche con “Symphony of the Night” vince molti premi nazionali e internazionali. Nel 2011 gira il suo quarto cortometraggio, “The Road is closed”.

Galleria

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.