66. Trento Film Festival
SCRIVERE CON I PIEDI

SCRIVERE CON I PIEDI

Con Paolo Rumiz

Serata evento

La narrazione nasce dal cammino. Ergo, buone scarpe sono più importanti di un raffinato taccuino. Camminando conosciamo il mondo, e di conseguenza noi stessi. Camminando produciamo versi che non a caso sono divisi in piedi. Camminando dichiariamo la nostra identità ancor prima di parlare. Infiniti sono i meravigliosi “effetti collaterali” dell'andatura, grande risorsa dell'unica creatura animale capace di stare su due zampe e cantare in modo ritmico. “Andando” è il più perfetto dei gerundi, perché dilata il tempo all'infinito e descrive l'eterno presente annidato nella nostra anima nomadica, repressa dalla modernità. Chi va, incontra. E, incontrando, scopre. Se il Papa lava i piedi agli Ultimi, non è per umiliarsi ma per glorificare la parte più importante dell'homo erectus. Andate e spargete il Verbo significa che le religioni senza i piedi non si sarebbero diffuse. Queste e altre storie vi narrerò sotto forma di aneddoti.

ACQUISTA I BIGLIETTI

Sala della Filarmonica
Via Giuseppe Verdi, 30 - Trento

27/04/2018
21:00

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.