Edizione 2019
L’ARTE DELLA PIETRA  A SECCO IN TRENTINO. Un patrimonio di terrazzamenti e manufatti
Inaugurazione mostra

L’ARTE DELLA PIETRA A SECCO IN TRENTINO. Un patrimonio di terrazzamenti e manufatti

Con la presenza di Sabina Zullo, Presidente tsm, dell’Assessore all'Urbanistica e Ambiente Mario Tonina e dell'Assessore all’Agricoltura Giulia Zanotelli Con Iva Berasi, Antonio Sarzo e Massimo Stoffella. Presentazione e proiezione del video “L’arte della pietra a secco in Trentino “ di Michele Trentini e Antonio Sarzo

Nel paesaggio rurale tradizionale del Trentino, l’arte dei muri a secco si manifesta e si esplicita in modo tanto evidente quanto meraviglioso, caratterizzando ampie aree del territorio provinciale e dando una impronta notevole al paesaggio. Si tratta di una forma d’arte che può essere definita “povera”, “popolare”, “spontanea”, e che si colloca essenzialmente nell’ambito dell’edilizia contadina tradizionale minore. Sono circa 3.000 i chilometri di muretti a secco che ricamano le valli trentine.
Il 28 novembre 2018 "L'Arte dei muri a secco" è stata iscritta nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall’UNESCO. Nella motivazione si legge: "le strutture a secco sono sempre fatte in perfetta armonia con l'ambiente e la tecnica esemplifica una relazione armoniosa fra l'uomo e la natura”. Tocca ora a noi, a nome dell’Umanità intera, promuovere con ancora più convinzione la tutela, la conservazione e la valorizzazione dei manufatti in pietra a secco e delle loro tecniche costruttive.
Con le pietre sono stati costruiti non solo centinaia di chilometri di muri di terrazzamento e di muri confinari, ma anche ripari, fornaci, ponti, fontane, pozzi, cisterne, scalette, cippi, croci, capitelli, edicole, selciati, lastricati, coperture… Un patrimonio di beni unici, eccezionali e di grande importanza culturale, ambientale, storica, che sono stati lasciati in eredità dalle passate generazioni e che meritano di essere tramandati alle generazioni future.

Programma dell’incontro:
Presentazione della Scuola Trentina della Pietra a Secco – Iva Berasi
Il patrimonio trentino dei muri a secco bene UNESCO: valore economico ambientale e forme di tutela – Antonio Sarzo e Massimo Stoffella
Presentazione e proiezione del video “L’arte della pietra a secco in Trentino “– Michele Trentini

  • A cura della “Scuola trentina della Pietra a Secco” - tsm /Accademia della Montagna

Atrio - Auditorium Santa Chiara
Via Santa Croce, 67 - Trento

27/04/2019
17:00

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.