Edizione 2019

Il mangiatore di pietre

Nicola Bellucci

Italia, Svizzera / 2018 / 109'

FICTION

ANTEPRIME

Cesare, vedovo di una moglie bella e amata, ex contrabbandiere e spallone di clandestini, trova in una valle remota il corpo del figlioccio Fausto assassinato. Cesare aveva introdotto Fausto al contrabbando, ma i due uomini avevano perso i contatti, dal momento in cui Fausto aveva deciso di occuparsi anche del trasporto di droga. L’unico suo amico in paese è Ettore, piccolo imprenditore, anche lui ex contrabbandiere. Cesare viene messo sotto sorveglianza dalla polizia, ma presto il solitario vedovo acquista la fiducia del commissario Sonja di Meo, che sospetta del brigadiere di polizia locale. Potrebbe nascere una storia tra Sonja e il montanaro, ma Cesare non si lascia andare a sentimenti che lo riportano al ricordo della moglie, e vuole smascherare i narcotrafficanti, convinto che siano gli assassini di Fausto.

Regista

Nicola Bellucci

Nicola Bellucci (Arezzo, 1963) studia filosofia all’Università di Firenze. Nel 1988 si diploma in regia all’Istituto di scienze cinematografiche della stessa città. Nel 1996 si trasferisce in Svizzera e lavora come montatore e direttore della fotografia. Nel 2010 gira il documentario Nel giardino dei suoni, che ottiene numerosi riconoscimenti e premi internazionali. Grozny Blues, il suo secondo lungometraggio, girato in Cecenia nel corso di tre anni, viene mostrato nei più importanti festival internazionali ed è scelto tra i quindici migliori documentari del 2015 dall’EFA. Il mangiatore di pietre è il suo primo lungometraggio di finzione.

Galleria

Lingua: Italiano

Proiezioni e biglietti

Il mangiatore di pietre fa parte di questo programma:

30/04/2019
21:00
Supercinema Vittoria
Alla presenza del regista
Non disponibile
02/05/2019
17:00
Multisala Modena SALA 3
Alla presenza del regista
Non disponibile

Il Trento Film Festival ti consiglia anche…

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.